Indice del Forum

 
  ChatChat   FAQFAQ   CercaCerca   Lista UtentiLista Utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin   HomePageHomePage 

PETER GABRIEL

 
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> Su e giù per il pentagramma
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Homer
Padrun dal Vapur
Padrun dal Vapur


Registrato: 06/04/03 21:48
Messaggi: 758
Residenza: Springfield

MessaggioInviato: Gio Mar 11, 2004 9:06 pm    Oggetto: PETER GABRIEL Rispondi Citando

UP

Dieci anni passarono dal precedente "Us", durante i quali sono circolarono poche notizie contraddittorie sul nuovo disco di canzoni in preparazione. Certo, Peter Gabriel non ha bisogno di visibilit, l'assenza ha fortificato anzi la sua immagine a met tra pop e avanguardia, ed ecco allora "Up", qui tra noi dopo un decennio di attesa.
Il pezzo iniziale, Darkness parte con una marcia alquanto decisa, poi il pezzo improvvisamente rallenta e interviene il cantato con accompagnamento pianistico; tutto il brano giocato sull'alternanza vuoto/pieno, con improvvise sfuriate che interrompono una bella e non banale linea melodica. Gabriel possiede una delle voci pi emozionanti del rock.
Proseguiamo fiduciosi con Growing up, che presto si trasforma in un pezzo ritmico tipico di Gabriel (alla Steam tanto per intenderci), il brano non scontato e, caratteristica di un p tutti i brani di Up, il centro melodico ha un che di sfuggevole e poco memorizzabile.
Si comincia per ad avvertire il sospetto di un disco incentrato molto sulla cura dell'arrangiamento, un disco pi di suoni che di canzoni.
Il sospetto diventa certezza al terzo brano Sky Blue, accattivante ed emozionante grazie anche alla straordinaria partecipazione dei The Blind Boys of Alabama.
Le due tracce successive non sono da meno, No Way Out e
I Grieve sono due splendide finte ballate alla Gabriel, dense, tese, crepuscolari, adulte, profonde.
Arriviamo al singolo di lancio, alla conosciuta The Barry Williams show, bello il testo e grande il video nato dalla collaborazione con Sean Penn.
Le successive My Head Sound Like That e More Than This sono curatissime nell'arrangiamento, ma alla fine rientrano in un clich consolidato, brani che non prendono forma e non decollano nel loro dispiegarsi ora pacato, ora sostenuto, brani complessi, molto tecnici.
Ci riprendiamo con Signal To Noise, grandioso pezzo, brano splendido nel suo unire gli orientalismi di Passion (affascinante il cantato di Nusrat Fateh Ali Khan) con il sinfonismo pi epico e teatrale, in un finale in crescendo.
The Drop, con poche note di piano che accompagnano la voce, chiude il disco.
"Up" un disco notturno, a volte anche plumbeo, supportato da una produzione e da partecipazioni eccellenti; non vi pentirete dell'acquisto, per dieci anni sono tanti e forse ha deluso un p le aspettative.
Enigmatico.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage MSN Messenger Skype Name
Homer
Padrun dal Vapur
Padrun dal Vapur


Registrato: 06/04/03 21:48
Messaggi: 758
Residenza: Springfield

MessaggioInviato: Ven Apr 30, 2004 5:37 pm    Oggetto: Rispondi Citando

HIT

Peter Gabriel ci presenta la sua seconda raccolta, "HIT". Il doppio album contiene l'inedito Burn You Up, Burn You Down tratto dal concerto Growing Up Live, la versione live di Downside Up e il pezzo Blood of Eden contenuto nella colonna sonora del film di Wim Wenders "Fino alla fine del Mondo".
Ci sono tutti i pezzi celebri del passato: Biko, Games Without Frontiers, Solsbury Hill, Shock the Monkey e poi Love Town estratto dalla colonna sonora di "Philadelphia" e la toccante Father, Son contenuta nell'album OVO.
Una doppia raccolta affascinante che tocca momenti noti ma anche episodi inediti o meno conosciuti (contenuti nel secondo CD "Miss") della notevole carriera artistica di uno dei musicisti pi innovativi e sensibili degli ultimi trent'anni.
L'ascolto in sequenza ancora una volta emozionante e si rimane ancora a bocca aperta di fronte a certe intuizioni geniali, a quei testi cos brutalmente onesti e autoanalitici, a quella voce granulosa capace di scaldare anche lo strumento tecnologico pi freddo e impersonale.
Significativo.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage MSN Messenger Skype Name
Homer
Padrun dal Vapur
Padrun dal Vapur


Registrato: 06/04/03 21:48
Messaggi: 758
Residenza: Springfield

MessaggioInviato: Mer Mag 05, 2004 4:58 pm    Oggetto: Rispondi Citando

OVO

Ricordiamo l'attesa, dopo il precedente "US" ed il superbo live Secret World in attesa di "UP", ripagata da "Ovo", colonna sonora per il passaggio al nuovo millennio dle Millenium Doom di Londra.
Ovo un "concept" che analizza le tappe di sviluppo dell'uomo prendendo in considerazione una famiglia ed il suo pi piccolo rappresentante: Ovo, appunto.
Diciamo che il disco, pur non essendo forse un capolavoro, rappresenta senz'altro una grande prova da parte dell'ex-genesis.
Molta elettronica mai per troppo invasiva, miscuglio di stili e di interpreti e composizioni di grande dolcezza sono sicuramente gli elementi caratterizzanti di "Ovo".
Peter Gabriel ha composto e prodotto tutti i brani, ma ha affidato le esecuzioni vocali ad un ampio ventaglio di personaggi compreso, per fortuna, se stesso.
Non in assoluto un disco facile e, per essere capito, richiede ripetuti ascolti; solo allora si apprezzer la bellezza di brani come The story of Ovo, The time of the turning e, verso il finale, di Downside-up e Make tomorrow, caratterizzati da suggestive cavalcate strumentali, senza dimenticare un capolavoro emozionante ed assoluto come Father, Son.
Sconcertante ad un primo ascolto, ma dopo il secondo chiarificatore si pu cogliere ed apprezzare il forte intento innovatore e forse provocatore dell'ultimo Peter.
Ovo non un semplice insieme di canzoni, ma un prodotto molto vicino al musical, alla favola e alla rivoluzione di un personaggio in grado quantomeno di stupire se non di farsi amare da tutti.
La grandezza di un autore, di chi scrive musica, si vede anche da dischi come questo, dove Gabriel canta pochissimo.
Ovo non piace a chi si aspetta sempre e comunque un insieme di canzoni di tipo tradizionale; ma qui si tratta di un'opera a se stante; e comunque lo stile di Gabriel evidente e avvertibile in Ovo all'ennesima potenza.
Sottovalutato.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage MSN Messenger Skype Name
Mostra prima i Messaggi di:   
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> Su e giù per il pentagramma Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere a nessun Argomento
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi


Powered by phpBB© 2001, 2005 phpBB Group Installed by Bilbo