Indice del Forum

 
  ChatChat   FAQFAQ   CercaCerca   Lista UtentiLista Utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin   HomePageHomePage 

Dintorni di Norcia e Liguria / Umbria and Liguria 2003

 
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> Vagamondo:diario dell'esploratore
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Buffalo_666
Cumenda
Cumenda


Registrato: 12/04/03 13:44
Messaggi: 364
Residenza: Trovata !!!!!!!!!!!!!!!!!!

MessaggioInviato: Sab Giu 28, 2003 11:18 am    Oggetto: Dintorni di Norcia e Liguria / Umbria and Liguria 2003 Rispondi Citando

Viaggio in Umbria e Liguria – 22/04/03 al 28/04/03


Siamo partiti in una stupenda giornata alle 5.45 del mattino del 22.04 per raggiungere alle 12.30 ca Assisi, tappa di mezzogiorno per ristorare i nostri stomaci vuoti. Abbiamo mangiato vicino alla Porziuncola, lungo la strada che porta verso il paese, alla trattoria “Al Cantico”… fantasia zero, ma abbiamo mangiato bene e speso circa 12.5 € a testa per un primo, secondo con contorno, caffè, acqua e coperto.
Dopo aver mangiato abbiamo visitato la Porziuncola – e ne vale veramente la pena, ma esclusivamente per la chiesetta e non per la chiesa che ci hanno costruito attorno!!
Ripreso il viaggio siamo arrivati alla destinazione – Norcia – verso le 16.00. Beh, siamo stati fortunati che le camere dell’albergo in Norcia non erano ancora pronte e ci hanno trasferiti in un altro albergo degli stessi padroni. L’albergo dove avevamo inizialmente prenotato era 'La grotta azzurra', dell’Ospitalità Bianconi, ma poi ci hanno trasferiti al Best Western “Salicone”, logicamente per lo stesso prezzo dell’altro albergo – per fortuna perché questo costava di + in quanto aveva vasca con idromassaggio (ma tanto non funzionava), televisore (ma il telecomando non l’abbiamo mai trovato), cassaforte (nessuno si ricordava come sbloccarla) ed infine fon a muro in bagno… e guarda caso anche quello non funzionava!!
Alla sera abbiamo mangiato nel loro ristorante in Norcia, “Granaro del Monte”. Semplicemente spettacolare. Si mangiava benissimo. Ora vi annoierò con il menù, ma lo devo scrivere specialmente per renderlo accessibile agli amici che hanno fatto il viaggio con me:
• Zuppa di Farro e/o Fettuccine ai funghi
• Tagliata di vitello con radicchio e aceto balsamico e/o Coniglio alla cacciatora
• Contorni di stagione
• Dolce del Granaro (che per tutte le volte che abbiamo mangiato lì è rimasto la Zuppa Inglese…) e/o frutta fresca

Si potevano avere assaggi di entrambe le scelte (e gli assaggi loro sono come i piatti normalmente serviti nei nostri ristoranti locali…) o avere un mega piatto di una scelta sola.

Il 23 mattino abbiamo visitato il museo nella piazza di Norcia. Costo: 3€. Interessante per certi dipinti antichi e mobili. Il resto della mattina l’abbiamo passato a bazzicare per le vie del paese.

Consiglio: Per chiunque voglia andare a Norcia, consiglio di farlo solo di passaggio. Ne vale la pena, ma se vi volete fermare a dormire più notti, fate mezza pensione. Noi abbiamo fatto pensione completa ed essendo Norcia incastrata in una valle e lontana da molti bei paesi visitabili, al mattino non potevamo spingerci troppo oltre.

Siamo quindi tornati al nostro beneamato ristorante a mangiare:
• Pappardelle al cinghiale / Spaghetti alla carbonara
• Scaloppina ai funghi / Lombello di maiale
• Contorni di stagione
• Dolce e/o frutta

Consiglio: se mai doveste capitare in questo ristorante prendete le pappardelle al cinghiale che sono qualcosa di veramente spettacolare (alla domanda: “ma non hai detto che il cinghiale non lo mangiavi?” qualcuno ha pure avuto il coraggio di rispondere “L’ho mangiato ma mi è spiaciuto”… non faccio nomi…).

Dopo un attimo di relax siamo andati a visitare le cascate delle Marmore. Siamo stati molto fortunati in quanto siamo arrivati al rilascio dell’acqua (sì, informatevi prima di andare perché le tengono chiuse in vari orari). Costo: 3 €. Vale la pena la visita di tali cascate perché sono molto belle e ci si sente veramente immersi nella natura (al contrario della nostre cascate del Toce, belle ma ‘spoglie’, non come queste che sono immerse nel verde, tra gli alberi).

Siamo poi tornati in albergo a gustare la nostra cenetta:
• Vellutata di lenticchie / Risotto 4 formaggi con prosciutto
• Cinghiale alle olive / Brasato di vitello
• …solito…

Il 24 mattino abbiamo visitato Cascia. Vale la pena solo se si è di passaggio ed esclusivamente per la visita del monastero, gratis. La chiesa che hanno costruito per ospitare la teca con la santa è la solita schifezza che costruisce la Chiesa a sol scopo di attirare i pellegrini. Moderna e brutta.
Tornati da Cascia abbiamo fatto un giretto per Norcia e poi siamo tornati a pranzare:
• Penne ai carciofi e salsicce / Gnocchi alla bolognese
• Pizzaiola di Vitello / Pollo alle noci
• … solito…

Al pomeriggio siamo sgusciati fuori dalla vallata per farci un giro sotto il sole a San Benedetto del Tronto. Belle spiagge, bianche, sabbiose e molto spaziose. Abbiamo passato qui tutto il pomeriggio percorrendo il lungomare.
Alla sera solito rientro in ristorante:
• Zuppa di farro / Pappardelle con ricotta
• Brasato di vitello ai funghi / Lombello al timo
• …solito…

Il 25 mattino siamo partiti e abbiamo fatto tappa a Perugia. Pensavo mi entusiasmasse molto di più. Beh, nulla da ridire sulla piazza principale e la fontana che sono uno spettacolo. Ma per il resto preferisco altri paesi più pittoreschi tipo Spello, Spoleto, Assisi…
Entro sera siamo arrivati alla nostra seconda meta del viaggio: la Liguria. Abbiamo dormito ad Ameglia e alla sera abbiamo fatto un salto a Lerici che è molto suggestiva di sera, con tutte le luci accese.
Il giorno dopo abbiamo fatto tappa a Tellaro, piccolissimo paese alla fine della strada dopo Lerici. Molto bella, vale veramente la pena fermarsi a percorrere le sue piccole vie che portano al mare. Da qui ci siamo diretti a Monterosso al mare, l’unica delle 5 terre che abbiamo visitato. Molto bella ma i mezzi per arrivarci via terra dal parcheggio che sovrasta il paese sono gestiti male. Non si capivano gli orari e punti di partenza delle navette!! Così ce la siamo fatta tutta a piedi all’andata e al ritorno. Consiglio di non mangiare come maiali come abbiamo fatto noi. Ne paghereste le conseguenze al ritorno alla macchina, lungo l’interminabile salita asfaltata sotto il sole cocente. Risultato: sono stata male fino a notte!!!
Il 27 siamo tornati a Lerici abbiamo percorso nuovamente il lungomare per raggiungere il castello che abbiamo visitato. Al suo interno c’era una mostra sui dinosauri che poco centrava con la bella struttura del castello stesso. Dopo la visita al castello ci siamo spostati a Viareggio percorrendo in macchina tutto il litorale ligure / toscano. Siamo stati qui fino a sera a fare i turisti pigri – su e giù a divertirci a guardare le persone che passavano (mamma mia quante persone strane!!).
Il giorno dopo siamo partiti in mattinata e siamo rientrati a casa… il giorno dopo: LAVORO!!!!

Travel in Umbria and Liguria – 22/04/03 to 28/04/03


We left, me and my boyfriend and another couple, in a gorgeous day at 5.45 am of the 22nd of April to reach at about 12.30 pm Assisi, where we stopped by to eat. We ate by the Porziuncola, along the road that leads to the town, at the trattoria “Al Cantico”… no fantasy, but we ate well and spent about 12.5 € each for a first and second plate, coffee, water and bread.
After eating we visited the Porziuncola – and it is really worth it, but only for the small church inside, not for the big church build over it!!
We got back to our cars and left for our final destination – Norcia – that we reached around 16.00. Well, we were lucky that the rooms in the hotel in Norcia were still not ready so they transferred us to another hotel of the same owners. The hotel where we had to stay at the beginning was the 'La grotta azzurra', of the Ospitalità Bianconi, while the one were we stayed was the Best Western “Salicone”, obviously for the same price of the other hotel – good thing since this was more expensive since it had the hydro massage bathtub (but our didn’t work...), television (but we never found the remote control...), the safe box (nobody at the reception could remember how to use it...) and the hairdryer... but, strange... even this was not working!!
For dinner we ate at their restaurant in Norcia, “Granaro del Monte”. Spectacular... We ate wonderfully. Now I will annoy you with the menu, but I have to write it even because the people that was with me wants to remind it!!
• Spelt soup and/or Fettuccine with mushrooms
• Veal with radicchio and balsamic vinegar and/or Rabbit at the ‘hunter’ manner (cacciatora)
• Season vegetables
• Dessert of the Granaro (that always was Zuppa Inglese…) and/or fresh fruit

We could have tastes of both the choices (and the quantity was a normal plate!!!) or have a huge plate of the chosen one.

On the 23rd morning we visited the museum in the square of Norcia.: 3€. Interesting for some ancient paintings and furniture. We spent the rest of the morning going around the small streets of the town.

Advice: for who wants to go to Norcia, visit it and pass by. It’s nice but if you want to stop for a couple of nights, do HB. We booked for FB and since this town is in the middle of a valley and far away from other towns, during the morning we could not move that far since we had to come back for lunch.

We so went to our restaurant:
• Pappardelle with boar / Spaghetti alla carbonara (that’s egg, bacon, parmesan cheese)
• Veal with mushroom / Pork
• Season vegetables
• Dessert and/or fruit

Advice: if you get to eat in this restaurant, don’t miss the pappardelle with boar that are something paradisiacal (at the: “but, didn’t you say you don’t eat boar?” someone had the courage to “Well, I ate it but I was sorry to do so”… I will not put the name of the person who said this...).

After a bit of relax we went to the Marmore Falls. We were very lucky since we arrived just few seconds before the opening of the falls (get informed because the falls are usually closed and have only few hours a day where they are opened). Cost: 3 €. Very nice and you really feel immerged in Nature (contrarily to our Toce falls, nice but ‘empty’, these are in the wild, between the trees).

We were then ready to get back to our lovely restaurant to have our ‘small’ dinner:
• Lentils / Risotto with 4 cheeses and ham
• Boar with olives / Veal
• …usual...

On the 24th morning we visited Cascia. Stop here only if you are passing by and only for the free visit of the monastery. The church that they built for the Saint’s shrine is the usual horrible construction that the Church does only to attract the pilgrims. Modern and horrible.
We got back from Cascia and took a walk around Norcia to then have lunch in the restaurant:
• Penne with artichokes and sausage / Gnocchi with meat sauce
• Veal with tomato and cheese / Chicken with walnuts
• … usual…

In the afternoon we got out of the valley to take a walk under the Sun in San Benedetto del Tronto. Nice beaches, white, sandy and very spacious. We spent here all afternoon going up and down on the sea-front.
Returned to the restaurant:
• Spelt soup / Pappardelle (pasta) with ricotta
• Veal with mushroom / Lombello (meat) with thyme
• …usual…

On the 25th morning we said good-bye to the other couple who was heading for the sea, San Benedetto del Tronto, while we reached Perugia. I though this city was nicer; very nice the principal square and the fountain. But for what this city gives you, I prefer other smaller town such as Spello, Spoleto, Assisi…
Within that evening we arrived to our second destination: Liguria. We slept in Ameglia and in the late evening we went to Lerici, very suggestive during the night, with all its lights on.
The day after we went to Tellaro, very small town at the end of the street after Lerici. Very nice, it’s really worth it to stop by and go through its small streets that lead to the sea. From here we moved to Monterosso al Mare, the only town of the Cinqueterre that we visited. Very nice but the transportation to reach it and the parking system are not that good. We didn’t understand the hours and the departure points of the buses!! So, we made it all by foot!!!! I advice not to eat like pigs as we did because you would pay for this when you are walking back, uphill, under the Sun, to reach your hot car!!! All on asphalt.... Result: I felt very bad until night!!
On the 27th we went back to Lerici to follow the sea-front and reach the castle that we visited. There was a dinosaur exposition that didn’t go with the nice structure of the castle... We then moved to Viareggio following the sea. We stayed here until evening just to rest – up and down enjoying looking at the different people that passed by – and how different...
The day after we left in the morning to get back home.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Skype Name
Mostra prima i Messaggi di:   
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> Vagamondo:diario dell'esploratore Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere a nessun Argomento
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi


Powered by phpBB© 2001, 2005 phpBB Group Installed by Bilbo