Indice del Forum

 
  ChatChat   FAQFAQ   CercaCerca   Lista UtentiLista Utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi PrivatiMessaggi Privati   LoginLogin   HomePageHomePage 

La Poesia
Vai a Precedente  1, 2
 
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> Il cancello
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Homer
Padrun dal Vapur
Padrun dal Vapur


Registrato: 06/04/03 21:48
Messaggi: 758
Residenza: Springfield

MessaggioInviato: Gio Feb 05, 2004 2:48 pm    Oggetto: Rispondi Citando

PER QUANTO STA IN TE

E se non puoi la vita che desideri
cerca almeno questo
per quanto sta in te: non sciuparla
nel troppo commercio con la gente
con troppe parole e in un viavai frenetico

Non sciuparla portandola in giro
in balia del quotidiano
gioco balordo degli incontri
e degli inviti,

fino a farne una stucchevole estranea.

(Costantino Kavafis)
_________________
UBI MAJOR, MINOR CESSAT...
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage MSN Messenger Skype Name
Homer
Padrun dal Vapur
Padrun dal Vapur


Registrato: 06/04/03 21:48
Messaggi: 758
Residenza: Springfield

MessaggioInviato: Ven Mar 05, 2004 3:05 pm    Oggetto: Rispondi Citando

LA FAVOLA PIU' LUNGA

La favola più lunga
si chiama come ti chiami Tu,
basta raccontarla una volta
e non puoi scordarla più.
Quella più corta
è quella che non c'è,
ma puoi provare ad inventarla:
"C'era una volta..."
e diventa come Te.
La favola più brutta
è quella del "Forse se...".
Se non ti avessi incontrata!
Se non ti avessi baciata!
Talmente brutta che
tra il dire e il fare
non la si può nemmeno raccontare.
Lo vedi?
COmincia appena
e presto arrivo io
che la trasformo nella favola più bella
che è quella che si chiama:
"Amore mio!"

(A. Orlando)
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email HomePage MSN Messenger Skype Name
Daja
Padrun dal Vapur
Padrun dal Vapur


Registrato: 06/04/03 19:34
Messaggi: 786
Residenza: Intra-Crescentino

MessaggioInviato: Lun Giu 07, 2004 8:14 pm    Oggetto: Rispondi Citando

O forse erra dal vero,
mirando all'altrui sorte, il mio pensiero:
forse in qual forma, in quale
stato che sia, dentro covile o cuna,
è funesto a chi nasce il dì natale.

LEOPARDI
_________________
......: deprecor illam
assidue, verum dispeream nisi amo.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email MSN Messenger
paipa
Pisa in lecc
Pisa in lecc


Registrato: 22/12/04 19:48
Messaggi: 11
Residenza: lontano dal lago, vicino al fiume...

MessaggioInviato: Ven Gen 07, 2005 10:48 pm    Oggetto: "Moster" Robin Morgan Rispondi Citando

Ascolta. Stanotte sto rallentando la morte
dentro di me.
Non voglio cominciare ad elencare la lista
di stupri e bruciature e percosse e sorrisi
e malumori e rabbie e tutto l'altro schifo
che avete sbattuto sopra le donne in tutta la vostra storia
(a cui non abbiamo partecipato - anche se dio lo sa se ci
abbiamo provato)

insieme ai vostri corpi pesanti, esigenti stesi sui nostri
mentre il vostro sperma orgoglioso, la sua liquida arroganza,
soffoca i nostri pori -
stanotte no.

Sono stanca di registrare il vostro trionfo e la nostra
oppressione,
proprio stanotte che i due uomini che amo -
uno è quello con cui vivo, il padre di mio figlio e con il quale
pretendo di vivere la mia lotta, estenuante e tragica -
stanotte che voi due sedete al tavolo di cucina recitando
un elaborato rituale di ciò che credete lotta
ma non inganna nessuno. La vostra comune oppressione, il
dolore,
e l'amore di "effeministi" in un mondo patriarcale che brucia,
non riescono ancora a liberarvi dai giochi di potere della virilità.
_________________
Bocca baciata non perde
ventura anzi rinnova
come fa la luna
(Falstaff)
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
paipa
Pisa in lecc
Pisa in lecc


Registrato: 22/12/04 19:48
Messaggi: 11
Residenza: lontano dal lago, vicino al fiume...

MessaggioInviato: Ven Gen 07, 2005 10:50 pm    Oggetto: Rispondi Citando

...non è finita qui, son 4 pagine e sono solo a metà della prima
_________________
Bocca baciata non perde
ventura anzi rinnova
come fa la luna
(Falstaff)
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
paipa
Pisa in lecc
Pisa in lecc


Registrato: 22/12/04 19:48
Messaggi: 11
Residenza: lontano dal lago, vicino al fiume...

MessaggioInviato: Sab Gen 08, 2005 10:48 am    Oggetto: Rispondi Citando

Il bambino dorme nell'altra stanza. Bianco. Maschio.
Americano.
Potenzialmente la più potente e mortale creatura
della specie.
I capelli, dio mio, si arricciolano in teneri viticci umidi
per il sudore del suo sonno estivo. Non è ancora, e mai lo sarà
se ci riesco, "un vero uomo".
Ma due giorni fa vedendomi nuda per la cinquecentesima volta
in meno di due anni di vita, improvvisamente
ha pensato alla creatura pelosa che sbadiglia
nel suo programma preferito in televisione;
ha connesso quell'immagine con i miei genitali; ha riso,
e detto "mostro".

Voglio la rivoluzione delle donne come si vuole un amante.
La desidero; voglio così tanto questa libertà,
la fine della lotta della paura e delle bugie
che tutti respiriamo, che potrei morire
nell'appassionata rivelazione di quel desiderio.
Per una sola volta in questa mia sola vita vorrei danzare
tutta sola e nuda su un picco roccioso sotto i cipressi
senza paura di dove metto i piedi.
Intravvedere cosa avrei potuto essere.
e non diventerò mai, mai, se non avessi dovuto "sprecare la
vita"
a lottare per ciò che la mancanza di libertà mi impedisce
di intravvedere
Chi detesta la violenza rifiuta di ammettere
che la sta già vivendo, e la fa.
Chi si abbandona alla "soluzione individuale",
l'"odissea privata", "la crescita personale",
è il più conformista di tutti,
perchè ammettere la sofferenza è cominciare
a creare la libertà.
Chi ha paura di morire rifiuta di ammettere che è già morto.
Bene, io sto morendo stanotte soffocata dalla disperazione,
dal peso morto della lotta
anche contro quei pochi uomini che amo
e di cui m'importa sempre meno
mano a mano che mi uccidono.

.........
_________________
Bocca baciata non perde
ventura anzi rinnova
come fa la luna
(Falstaff)
Top
Profilo Invia Messaggio Privato
Daja
Padrun dal Vapur
Padrun dal Vapur


Registrato: 06/04/03 19:34
Messaggi: 786
Residenza: Intra-Crescentino

MessaggioInviato: Sab Mag 28, 2005 7:35 pm    Oggetto: Rispondi Citando

Dicit: sed mulier cupido quod dicit amanti,
in vento e rapida scribere oportet aqua.
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Invia Email MSN Messenger
Buffalo_666
Cumenda
Cumenda


Registrato: 12/04/03 13:44
Messaggi: 364
Residenza: Trovata !!!!!!!!!!!!!!!!!!

MessaggioInviato: Mer Dic 26, 2007 6:20 pm    Oggetto: Rispondi Citando

Brutto o bello che sia stato,
un altro anno è passato.
Auguriamoci per questo Natale
tanto bene e poco male.
Dedichiamo tempo e amore
a chi lo passa nel dolore.
Questa poesia dedico a tutti noi
che nel nostro piccolo siamo eroi.



L'ho composta io in vista di un Natale che quest'anno per molti miei amici sarà tuttaltro che bello. Spero sia di gradimento...

Baci
_________________
Illuminami con la tua gioia
Rendimi fiera di amarti
Top
Profilo Invia Messaggio Privato Skype Name
Mostra prima i Messaggi di:   
Nuovo Argomento   Rispondi    Indice del Forum -> Il cancello Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2
Pagina 2 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere a nessun Argomento
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi


Powered by phpBB© 2001, 2005 phpBB Group Installed by Bilbo